RIPETIZIONI DI FASCISMO IN DIRETTA PER STUDENTI PIGRI 2

Aggiungi un commento

Ripetizioni di fascismo

Di David Riondino / Settembre 2016

Scritto da Francesco Spadoni

20 settembre 2016

Alla voce DIARIO 2016

TG CANTATO – AGOSTO 2015

Aggiungi un commento

Calendario

Di David Riondino / Agosto 2016

Scritto da Francesco Spadoni

2 settembre 2016

Alla voce DIARIO 2016

TG – CANTATO GIUGNO 2015

Aggiungi un commento

 

 Calendario

Chi segue il TG SUITE sa bene che, per completare il racconto del 2015, mancavano due mesi: Giugno e Agosto 2015. Non è per pignoleria, ma piuttosto perchè erano già montati ma aspettavo l’occasione di presentarli li pubblico in questo Agosto 2016. A un anno di distanza ci si ricorda di qualcosa, si misurano le trasformazioni. Era rimasto fuori anche Giugno, pronto da tempo ma in attesa di una occasione di edizione. Si può dire quindi completo il racconto del 2015: una ballata al mese, più alcuni pezzi singoli. Li trovate tutti insieme nella mia sezione, e penso che li integrerò presto con una breve video-nota facendone una specie di documentario, che permetta di rivedere il lavoro nella sua continuità. Procediamo anche col 2016, naturalmente, e presto vedrete i risultati. buon fine Agosto, pronti alle battaglie di Settembre.

Di David Riondino / Giugno 2016

Scritto da Francesco Spadoni

2 settembre 2016

Alla voce DIARIO 2016

RIPETIZIONE DI FASCISMO IN DIRETTA PER STUDENTI PIGRI

Aggiungi un commento

Testo di David Riondino disegno di Luca Ralli

fascismi-colors

 

Ripetizioni di fascismo in diretta
Per studenti pigri

Uno studia il sui libri il fascismo
come fosse una cosa lontana
una maschera del narcisismo
della buia provincia italiana

Con mascelle che volano al vento
cazzutelli vestiti in orbace
che tendendo le mani ed il mento
fan capire che il duce gli piace.

Ma però sembra un sogno lontano
e l’analisi è  sempre imperfetta:
grazie a dio che ci pensa Erdogano
a spiegarci il fascismo in diretta.

Primo passo: trovare un nemico
che minacci lo popolo intero.
meglio ancora se è un vecchio amico,
per spiegare che è grave davvero.

Due: chiamare lo popolo in piazza
a difendere i sacri valori
e  raggiungerlo mentre schiamazza
accarezzando gli istinti peggiori,

immergendosi completamente
nel suddetto di fronte e di lato,
perché possano agevolmente
annusare l’odore della capo.

Tre: tener su di giri il livello
perché non cali più la tensione,
con frustate su questo e su quello
e con pratiche di umiliazione

(e si sa che al pezzente gli gusta
umiliare degli altri pezzenti,
quindi porta la cinghia e la frusta
alla Fiera dei Risentimenti. )

Quattro: vara un periodo d’urgenza
che permetta le leggi speciali
ed espelli cattura licenzia
dentro scuole caserme e giornali.

(Quanto ai giudici dei tribunali
caccia quelli che danno sui nervi,
che a servire le leggi speciali
serviranno dei giudici servi.)

Quinto: spara cazzate arroganti
su complotti e potenze straniere
che son cose che fanno piacere
alla prostata dei militanti.

Sesto: parla di patria tradita
a manipoli di patrioti
che se ancora non l’hanno capita
tanto viale trattarli da idioti.

Otto: dare la sensazione
che saresti disposto a trattare
con chiunque, alla condizione
che ti lasciano comandare.

Nove: strilla con alti strilli
che difendi la Turchia:
Maggioranza è democrazia
Ed il resto sono cavilli.

Dieci: spenditi come ricatto
Tutti i profughi siriani
Nella crisi tra cane e gatto
tra li russi e li americani.

Settebello con carte e scopa,
Ma è soltanto la prima parte.
Domattina danno le carte
e la mano tocca all’Europa.

 

Scritto da Francesco Spadoni

27 luglio 2016

TG – CANTATO MARZO 2015

Aggiungi un commento

Calendario

Signori e signore, continuiamo coi TG SUITE, ecco Marzo del 2016, con Obama Cuba Bruxelles e tutto il resto. I TG SUITE continuano, sono pronti fino a questo giugno, intesi come canzoni scritte cantate e registrate. Più lenta è la produzione dei video, per mille motivi di tempo spazio eccetera. Ma l’esperimento continua, e il materiale comincia ad essere cospicuo. Già sono pronti Giugno e Agosto 2015, è quasi terminato Dicembre 2015: li pubblicherò tutti insieme tra poco, di modo che chi volesse potrebbe vedere tutto il 2015 cantato. Il che non è poco. Per adesso, eccovi Marzo 2016. Buona estate. David Riondino

 Di David Riondino / Marzo 2016

Scritto da Francesco Spadoni

12 luglio 2016

Alla voce DIARIO 2016

EPICA ELETTORALE 8 – BREXIT

Aggiungi un commento

Elezioni

 Testo di David Riondino Illustrazione di Luca Ralli / Giugno 2016

Zattera-01a

Epica elettorale 8 BREXIT

Scritto da Francesco Spadoni

28 giugno 2016

Alla voce DIARIO 2016

EPICA ELETTORALE 7. ANALISI POLITICA.

Aggiungi un commento

Elezioni

 Testo di David Riondino / Giugno 2016

Epica elettorale 7

Scritto da Francesco Spadoni

23 giugno 2016

Alla voce DIARIO 2016

EPICA ELETTORALE

Aggiungi un commento

Elezioni

 Testo di David Riondino / Giugno 2016

Epica elettorale pubblicata

 

Scritto da Francesco Spadoni

20 giugno 2016

LA CONGIURA DEI BABBI

Aggiungi un commento

renzi scout

Testo di David Riondino – Illustrazioni di Francesco Spadoni / Febbraio 2016

Bosco dei boschi 1liv

LA CONGIURA DEI BABBI

Opera contemporanea per voce recitante e coro che fa i rumori

Crip crop fff tòk

Dimmi…
…dimmi cos’è che trapesta nel bosco dei boschi?
Oggi nell’ora più calda del giorno
tra palpiti verdi di fronde nel verde profondo?
Dove si perde lo zirlo del merlo lo schiocco del tordo?
là dove sguiscia la serpe tra more di pruno? Laggiù di notte e giorno c’è solo natura e silenzio e nessuno:
Zitti mi par di vedere qualcuno….

Zip crac kiok

C’è chi s’aggira nel caldo meriggio…silenzio!
È un animale però non mi pare…silenzio!
Ma sarà il cervo la cerva il cinghiale…silenzio!

Zip fruz crac kiok

Guarda! un cappello che spunta dal verde! Guarda! Il cappello ricopre quell’uomo nascosto…
Eccolo! ha in mano un paniere…
scruta d’intorno tra i pruni…

Zip crac  ffff kiok

Guarda!
L’uomo s’imbocca due diti poi sibila il fischio del tordo…

Fiiii!!

Era Di certo un segnale…

Fiiii!

….Grù! Grù!

Ecco! L’avete sentito?
un grugnito!
sembra un cinghiale ma è simile, non proprio uguale,
Mica sarà qualcheduno che finge il cinghiale?

crac …grù! Grù!!

Sentite! Un altro grugnito!
Guarda! C’è un altro cappello che svetta nel verde!

Guarda! Sotto il cappello c’è un uomo…
grugne il richiamo segreto…
Ha sottobraccio un paniere!
Simile all’altro paniere…

Grù!!! Fiii!!!…Striiiik!

Zitti!

Striiiik!

Odo Lo strido del chiurlo!
E vedo un terzo cappello che scruta dai pruni
E che si imbocca due dita ripete lo strido del chiurlo

Striiiik!! Striiiik!!!

E gli rispondono insieme lo sgrufo del porco il fischio del tordo…

Grù!!! Fiii!!!…Striiiik!

Vieni passiamo di dietro alla quercia del Tasso qui senza farci vedere sediamo sul sasso guardiamo guardiamo…

…ora son tutti riuniti panieri e cappelli sotto la quercia del gobbo
…ecco si danno la mano si stringono in cerchio si scrutano intorno…

Grù!!! Fiii!!!…striiiik!

…ditemi insomma chi sono?
Che sarà mai questo circolo d’uomini scuri cappelli e panieri che parlano fitto fitto sotto la quercia del gobbo?

È la congiura dei babbi!
girano gobbi nel bosco dei boschi sotto lo sguardo del nibbio

è la congiura dei babbi!
lá tra le ghiande zibibbo ogni sette del mese alla quercia del gobbo

è la congiura dei babbi!
Si riconoscono al strido del chiurlo al ronfo del porco al fischio del tordo

dicono certe parole fittissime in mezzo a brevi silenzi

e sono il babbo di Boschi il babbo di Lotti il babbo di Renzi

E poi digrignano i denti con piccoli rapidi gridi interrotti

E sono il babbo di Boschi il babbo di Renzi e il babbo di Lotti

È la congiura dei babbi!
fanno le belle merende!

Frugano il grande paniere ne sorte salame caciotte zibibbo monete d’argento due scarpe una mela un gomitolo verde un sasso quadrato una pila

È la congiura dei babbi! che fanno? congiurano.

Cosa congiurano? Mah!
Nessuno lo può sapere!

Forse un milione di lire forse una cesta di pere talvolta case senesi o negozi di scarpe e bottoni

E certe volte aeroplani barche
calze calzini calzoni
microfoni noci navi
Seggiole panche poltrone banche
calze calzini canzoni
ministri treni travi

insomma cosa volete sapere sono segreti di babbi
Sempre ogni sette del mese si trovano e gobbi gobbi
ragionano fitto fitto

È la congiura dei babbi che pensano ai figli che un giorno anche loro saranno quei babbi nel verde del bosco dei boschi
che sempre ad Arezzo congiurano i babbi dei babbi

Fino dal tempo dei babbi dei babbi dei babbi alla quercia del gobbo

È la congiura dei babbi tra il fischio del chiurlo lo strozzo del porco la schiocca del tordo le trame di Arezzo le cupe rudezze del sotto palazzo

È la congiura dei babbi dei padri di figlie e di figlie di queste famiglie del…

…”Fermo!

Fermati! – dissi – ferma questa edonistica furia,
Che per la rima sonora dimentica cortesia,
Rischiando turpi offese a figli e genitori…”

E mi lavai la faccia ed uscii per cenare fuori
Con un amico che aveva una forte malinconia,
Perché avea perso tutto nel crac della
Banca Etruria.

Scritto da Francesco Spadoni

19 febbraio 2016

Alla voce DIARIO 2016

TG CANTATO – NOVEMBRE

Aggiungi un commento

Calendario

 Di David Riondino / Novembre 2015

Scritto da Francesco Spadoni

14 febbraio 2016